DOVE SEI NATO? In Francia, in un piccolo villaggio sul mare sulla costa Ovest chiamato Bretignolles-sur-Mer. Attualmente vivo a Parigi.

È LA TUA PRIMA VOLTA IN ITALIA? Ho suonato per la prima volta in Italia a Roma, circa 10 anni fa. Se mi ricordo bene il party si chiamava Anarchy in the Club.

PROGETTI FUTURI? COSA BOLLE IN PENTOLA? Al momento sto suonando e viaggiando molto ma cerco serve di utilizzare i giorni liberi per andare in studio per lavorare su nuova musica e nuovi progetti. Se tutto va bene nel 2015 farò uscire un disco su Minibar. Stiamo anche lavorando su nuove cose con Ultrakurt e c’è in cantiere un progetto con Lowris per un ep su Concrete Music.

QUANTE ORE PASSI A SUONARE? È UN PERCORSO GIORNALIERO O SEGUI L’ISPIRAZIONE? Suono solo nei club, non faccio “prove” dei miei set a casa ma l’ascolto dei dischi e il fare musica sono molto più di un lavoro giornaliero. È qualcosa che non ha mai fine, purtroppo non si ha mai il tempo di ascoltare tutta la musica che vorresti. E se fai questo lavoro con la voglia e l’intenzione giusta il tempo per dormire è veramente poco!

QUALCUNO CON CUI TI PIACEREBBE COLLABORARE? Dimbiman, Herbert, Rhadoo, Ricardo, Fumiya e molti molti altri.

QUANDO E COME HAI COMINCIATO A FARE MUSICA? A scuola, quando avevo 8 anni, cantando in un coro. Era terribile, non mi piaceva ma da allora non ho mai smesso di fare musica.

COSA PENSI DELLA SCENA DEI CLUB IN QUESTO PERIODO? DOVE STA ANDANDO LA MUSICA ELETTRONICA? Stiamo vivendo un buon periodo per la musica in generale. Ci sono ottimi club e belle cose succedono praticamente ovunque. Penso che nei prossimi 5 anni ci saranno molte sorprese!

COME PROMUOVI LA TUA MUSICA? Non lo faccio!

UN ARTISTA CHE HA INFLUENZATO IL TUO LAVORO? Pantytec.

IL TUO FILM PREFERITO? Qualsiasi cosa di Terry Gilliam.

CONOSCI QUALCHE PAROLA IN ITALIANO? “Grazie mille! Per favore, ciao!”

http://www.discogs.com/artist/Cabanne

Torna ad Artists

ffff